In un tragico incidente ha perso la vita Fiorenzo Casadio, nostro atleta negli anni ’80

 

Abbiamo appreso la notizia di un tragico incidente avvenuto a Forlì, nel quale ha perso la vita un caro amico della Acquadela, che negli anni ’80 militò per diversi anni nella nostra squadra di atletica.

Fiorenzo Casadio, nato nel 1952, è stato un forte atleta romagnolo negli anni ’70, portacolori della Edera Forlì e specialista delle gare su strada e in pista.

Trasferitosi a Bologna, dopo la laurea in ingegneria, per motivi di lavoro, per alcuni anni, intorno ai primi anni ’80, diventò un nostro atleta, disputando parecchie gare e contribuendo a quegli splendidi risultati che la nostra squadra riuscì ad avere in quegli anni, con decine di atleti che per esempio correvano i 5000 metri in meno di 16 minuti. Fiorenzo aveva fatto personali importanti negli anni ’70 (15’35″6 nei 5000 metri nel 1975 e 32’44″2 nei 10000 metri nel 1974, anche se non riusciamo a verificare se sono le sue migliori prestazioni di sempre), ma anche in qui primi anni ’80, in cui conciliava impegni di lavoro e di famiglia, riuscì ad ottenere prestazioni molto valide, con uno stile di corsa caratteristico e riconoscibilissimo. Nelle graduatorie all time della Acquadela lo troviamo con 33’20″8 nei 10000 metri e 17323 nella gara di’1 ora di corsa, prestazioni che risalgono al 1983.

Non siamo riusciti a trovare foto di Fiorenzo Casadio in maglia Acquadela, ma è comunque giusto ricordarlo in questa foto con la maglia della sua Edera Forlì, società nella quale aveva militato da giovane e fino ai 30 anni.

l’articolo di Forlì Today con la notizia del tragico incidente di Fiorenzo Casadio