Con il Bologna Cross a Casteldebole riprendiamo il comando della classifica femminile

Abbiamo provato a proporre ai nostri atleti (soprattutto alle componenti della squadra femminile) di partecipare in massa alla terza prova del Bologna Cross, in programma sabato 12 ottobre a Casteldebole e organizzata dalla Atletica Blizzard.
Al Bologna Cross, la manifestazione che raggruppa alcune gare di cross provinciali durante l’inizio anno (fino a marzo) e gli ultimi mesi (da ottobre a dicembre), era ormai nostra prerogativa vincere la classifica femminile. Per 2 anni di seguito, con gli amici della Pontelungo, era stata lotta serrata, tanto da concludere le classifiche a nostro favore per pochi punti, poi negli ultimi 2 anni la nostra potenza di fuoco nelle runners era stata devastante e  il successo in questa classifica era stato netto. Così pareva anche quest’anno dopo la prima prova a Zola Predosa, ma nella seconda prova di Molinella, la sorpresa del Gruppo Passo Capponi, presente in massa rispetto alle nostre poche presenze in quella gara, ci aveva portato a retrocedere al 2° posto.
Ebbene, le risposte sono state positive al di là di tutte le aspettative e ci siamo presentati con 17 donne, oltre a 11 uomini e alcuni esordienti.
Hanno dato adesione per esempio saltatrici in alto che non avevano mai disputato una gara di cross, atlete di varie specialità anche se poco o niente allenate, altre che erano state protagoniste di annate precedenti e che avevano temporaneamente cessato l’attività, praticanti corsi di avvio al podismo, ecc..
Insomma la chiamata generale è stata di grande soddisfazione.
Anche se non sono ancora disponibili le classifiche ufficiali, dovremmo avere recuperato il 1° posto nella classifica femminile e probabilmente dovremmo avere preso un vantaggio di un centinaio di punti sul nostro competitor  Passo Capponi, forte di 545 tesserati tutti adulti (contro i nostri 173 di cui una buona parte – fortunatamente – fa parte del settore giovanile).
Ma al di là della classifica del Bologna Cross, che avrà ancora altre 3 prove da disputare e quindi sarà ancora tutta da decidere, la soddisfazione di tutti, è stata quella di avere schierato un bel gruppo.
Ecco tutti i componenti adulti (allievi inclusi) che hanno preso parte al cross di Casteldebole.
Monia Aquili, 10° fra le sf45, al debutto in una gara di cross e in una competizione insieme al gruppo ed è stata una autentica rivelazione;
Francesca Battacchi, 1° fra le sf45 e 3° posto assoluto, sempre in ottima posizione, sia nel cross, che su strada o in pista;
Lucia Battaglia, 1° fra le sf35, continua ad andare sul podio anche se non è una gara di marcia, nella quale è campionessa europea a squadre e plurimedagliata internazionale;
Emiliano Bignami, 10° fra gli sm65, buon rientro in una gara competitiva;
Francesco Bosi, 4° negli allievi, ma oggi risentiva di un po’ di stanchezza;
Serena Campanella, 3^ fra le sf40, dietro a 2 forti atleti come Francesca Ravelli della Pontelungo e Paola Poletti di Zola;
Antonello Colombo, 13° fra i seniores, nella duplice veste di atleta e istruttore di una sua atleta debuttante;
Costantino Errani, 5° fra gli sm45, bel podio conquistato (primi 5 a premio in questa categoria);
Federica Fenorasi, 12° fra le sf45, il cross è super faticoso se non sei allenata e le tue gare solite sono triplo e giavellotto, ma Fede ha voluto esserci;
Sonia Gaiotti, 10° fra le sf50, grande esempio di attaccamento, 1° cross disputato per una atleta che fa salto in alto;
Stefania Lagravinese, 2° fra le sf45, bella gara e sempre più in evidenza non solo come piazzamento di categoria, ma in assoluto;
Antonella Lalli, 10° fra le seniores, al debutto assoluto in una competizione e prodotto del vivaio dell’avvio alla corsa di Antonello, che è anche suo cugino;
Silvia Margelli, 4° fra le seniores, solo la mancanza di allenamento per motivi di studio/lavoro le impediscono di salire sul podio, che aveva già conquistato al Bologna Cross di Zola Predosa;
Valeria Mazzone, 4° fra le sf45, gran rientro a distanza di 3 anni dalla sua ultima gara e con lo sprint finale che è rimasto quello eccellente di sempre;
Donata Pagliuca; 3° fra le sf60, sempre presente e quasi sempre sul podio come in questa gara;
Daniele Pantaleo, 14° fra gli sm45, anche nelle vesti di accompagnatore di moglie e figlia;
Patrizia Passerini, 1° fra le sf55, la campionessa mondiale ed europea delle siepi, vince per la ennesima volta la categoria di un Bologna cross, piazzandosi anche molto bene a livello assoluto;
Alessandro Pigliacampo, 1° fra gli sm75, al debutto quest’anno in una gara di cross, dopo vari successi negli scorsi anni con la maglia della Pontelungo;
Incoronata Pignatiello, 4° fra le sf60, stesso discorso come per la cognata Donata Pagliuca;
Paolo Predieri, 11° fra gli sm65, al debutto con noi in una gara di cross, facendo solitamente gara di velocità o salti;
Walther Pulga, 9° fra gli sm55, sempre brillante agonista;
Andrea Scalet, 11° fra i seniores, anche lui al debutto in un Bologna cross;
Gloria Soffritti; 4° fra le sf55, una delle nostre atlete storiche che per l’occasione è rientrata in una gara con tutto il gruppo che per tanti anni ne era stata capofila;
Marilida Tedesco, 2° fra le sf50, ritorna al Bologna cross dopo tanti problemi fisici che l’hanno costretta a una lunga sosta, ma è già da podio di categoria;
Maurizio Teggi, 12° fra gli sm60, quasi sempre presente al Bologna cross, fra una maratona e un ultra trail;
Elisa Temporin; 4° fra le sf40, bella gara combattiva;
Enrica Vandelli, 8° fra le seniores, sempre “regina del Bologna cross”, la più presente di tutte le nostre atlete (e non solo) nei Bologna cross degli ultimi 10 anni;
Andrea Vignoli; 1° fra gli sm40, oltre che 2° assoluto nella serie 35-40-45, ennesima vittoria di categoria in un Bologna cross.