L’attivita’ prosegue anche in questa fase con tutte le cautele previste

Da un paio di settimane l’Emilia Romagna (ma già prima lo era la provincia di Bologna) è in zona rossa per quanto riguarda l’emergenza sanitaria.

La chiusura dell’Antistadio, sede principale dei nostri allenamenti e dei corsi giovanili, in un momento “topico” di preparazione agonistica, sta condizionando la nostra attività, ma la voglia di proseguire, sempre nel rispetto delle regole, ha imposto modifiche dei nostri allenamenti.

Per l’atletica leggera i corsi dei più giovani sono sospesi.

Per i cadetti l’istruttrice Lucia ha organizzato sedute di allenamento on line, che affiancheranno gi allenamenti individuali dei ragazzi.

Per gli allievi e juniores l’istruttore Giovanni ha organizzato sedute di allenamento individuale che coordina a distanza. Gli allenamenti si svolgono nei parchi della zona e lungo i portici di San Luca.

Per i neo praticanti del corso di Lucia, si stanno effettuando pure lezioni on line.

Per gli atleti assoluti e master, che hanno fatto richiesta, è consentito effettuare allenamenti individuali, previa prenotazione e verifica della disponibilità di posti, presso il campo di atletica Baumann. I vari istruttori (Giorgio, Saverio, Massimiliano) procedono alla stesura dei programmi di allenamento come di consueto.

Per quanto riguarda l’attività agonistica, nel mese di febbraio si è potuto gareggare in cross e indoor, mentre tutta l’attività su strada, almeno in Emilia Romagna, era stata annullata. Nel mese di marzo, pur con tutte le restrizioni in essere in tutta Italia, si è comunque potuto gareggiare, autorizzati per gli spostamenti in quanto erano manifestazioni autorizzate dal Coni, anche nei vari Campionati Nazionali in programma come a Campi Bisenzio, Viterbo e Ancona.

Il gruppo di allenamento seguito da Antonello, basato su sedute di potenziamento, ha incrementato le lezioni on line, mentre gli atleti proseguiranno gli allenamenti personali nei pressi dell’abitazione.

La stagione dello sci di fondo era praticamente già conclusa e non ci sono stati quindi impedimenti ad annullare l’attività. Peccato che siano completamente saltate le trasferte di gruppo, impossibili da organizzare quest’anno.

Con attività on line proseguono anche le lezioni e gli allenamenti del gruppo delle arti marziali con l’istruttore Severo.